Globalsystem Magazine | Pizza! Food Festival
Home / Web solutions / Social Media Strategy / Pizza! Food Festival, da Sortino l’inno all’Italia più buona

Pizza! Food Festival, da Sortino l’inno all’Italia più buona

Sortino, in provincia di Siracusa, è senza ombra di dubbio la capitale mondiale del pizzolo, una preparazione tipica formata da due strati di sottile pasta ripiena di ogni ben di Dio. Per un giorno però, Sortino ha ospitato, nell’ambito della sua famosa Sagra del Miele, alcuni tra i migliori pizzaioli, chef e pasticceri italiani, creando un connubio unico di storie, passioni e ingredienti speciali.

Stiamo parlando ovviamente di Pizza! Food Festival.

Dopo la bellissima esperienza di Fuoco! Food Festival, quella vera e propria “full immertion” nella natura che lo scorso anno trasformò i boschi di Buccheri in cucine da campo in grado di esaltare chef e appassionati di tutta Italia, Daniele Miccione e il suo staff, in procinto di organizzare una seconda e attesissima edizione di Fuoco! Food Festival, hanno deciso di puntare su uno degli elementi simbolo della tradizione culinaria italica nel mondo, ossia la pizza.

Nel raccontare questo evento, nato quasi per gioco ma che ha attirato un numero altissimo di partecipanti, noi di G:Cube ci siamo totalmente immersi nell’atmosfera “pizzaiola” creata nel monastero dei Cappuccini di Sortino. Un’atmosfera che univa elementi raffinati e propri di un nuovo modo di vivere la pizza, più moderno e “gourmet”, con l’esaltazione della tradizione, sia quella napoletana sia quella propria del territorio, con i pizzoli “intensi” di Sortino, a base di nepitella, ricotta, salsiccia, cipolla e peperoni.

E allora ampio spazio sul sito e sui canali social della manifestazione ai pizzaioli e agli chef presenti, nonché ai pasticceri che hanno collaborato, con le loro ricette, a personalizzare pizze e pizzoli, innovando ma pur sempre nel pieno rispetto della tradizione.

Altissimo il livello di interazione degli utenti, letteralmente rapiti dal desiderio di conoscere le nuove declinazioni di pizza e pizzoli e che in un batter d’occhio hanno fatto fuori i circa 300 accrediti disponibili.

Insomma, come al solito il grande lavoro del nostro staff ha fatto da cornice perfetta al lavoro degli organizzatori, portando a casa un risultato apprezzabile ma, come ogni cosa certamente migliorabile.

Per fortuna però, l’obiettivo di G:Cube è proprio quello di migliorarsi sempre!

Prossimo Precedente
Prossimo Precedente
CONDIVIDI